“Augeo, mamme a lavoro”: creare oggi, un domani migliore – Infografica

Sono 250.000 le madri sole nel Lazio. Per comprendere questo numero, basti pensare che sono più di tre volte gli spettatori che assisteranno alla finale del mondiale 2018. Sono 65.000 solo a Roma, di cui 7.000 in condizioni di povertà relativa e 5.000 in gravissima difficoltà economica.

Tra i maggiori limiti ad una mobilità sociale ascendente, che permetta di migliorare la propria situazione, c’è la difficoltà a conciliare la vita genitoriale con quella lavorativa, tanto che la quasi totalità delle madri accolte dai servizi assistenziali, è disoccupata o inattiva.

È proprio qui che interviene Augeo. Attraverso la rete di attori sociali che operano sul territorio romano e laziale, elabora percorsi mirati e indirizzati al supporto personale e formativo. Questi percorsi, realizzati da personale qualificato, sfociano in tirocini lavorativi con l’obiettivo di moltiplicare le possibilità d’ingresso nel mondo del lavoro.

Supportare Augeo vuol dire aiutare tanto queste madri e i loro figli, quanto tutta la comunità, in quanto i risultati in merito al placement atteso sono prossimi al 50%, il che garantisce un eccellente ritorno in valore sociale dell’investimento. Le possibilità di sostenere il progetto per i privati sono 3:

Diventare donatore permette, al prezzo di un caffè al giorno, o anche solo mettendo a disposizione un po’ del proprio tempo come volontario, di premiarne i risultati e la trasparenza del progetto.

È possibile agire come Ambassador attraverso le “adozioni di vicinanza”, che permettono di finanziare in tutto o in parte le indennità di partecipazione ai percorsi di tirocinio.

Le aziende possono offrire supporto e fiducia, scegliendo di offrire tirocini formativi a madri selezionate, motivate e con le quali è stato già intrapreso un percorso di crescita.
Augeo è un ente promotore di tirocini accreditato dalla Regione Lazio.

A queste possibilità si aggiunge anche il contributo da parte delle istituzioni, sia come riconoscimento che in tutte le modalità di  supporto utili per far crescere Augeo nel tempo. Il progetto ha infatti il patrocinio dell’Assessorato alla persona, scuola e comunità solidale di Roma Capitale.